Cos ’ è MobiliseSME

Il progetto Mobilities for professionals and qualified employees of MSMEs (MobiliseSME) — finanziato dal Programma europeo per l’occupazione e l’innovazione sociale — PROGRESS, 2016-2017 — intende analizzare le opportunità di mobilità transfrontaliera dei dipendenti di micro, piccole e medie imprese (MPMI) all’interno dell’Unione europea e i vantaggi da essa derivanti. Scopo del progetto è valutare la fattibilità dell’idea e potenzialmente creare le premesse per uno schema europeo stabile: un piano di mobilità per dipendenti di MPMI analogo al programma Erasmus per gli studenti universitari.

Visione e vantaggi della mobilità

european_union

 

 

 

 

 

La visione dietro il progetto MobiliseSME è saldamente radicata nella convinzione che un siffatto schema di mobilità europeo per i dipendenti delle MPMI sia in grado di aumentare la competitività delle imprese partecipanti, migliorando la cooperazione e la creazione di nuove opportunità commerciali con partner esteri nei settori dei subappalti, dell’import/export, della distribuzione, della sensibilizzazione del mercato e delle joint venture.

I dipendenti delle MPMI che aderiranno al programma potranno inoltre acquisire conoscenze sui mercati, sulle tecnologie, sui metodi e i prodotti di industrie simili ubicate in altri paesi dell’UE, migliorando al contempo le loro competenze linguistiche.

Questo progetto consentirà inoltre di rafforzare l’Europa nel suo complesso in quanto i partecipanti acquisiranno maggiore consapevolezza del valore aggiunto costituito dal mercato unico europeo e dalla visione europea che lo ispira.

Tale progetto contribuirà infine a raggiungere gli obiettivi strategici dell’Unione europea per il 2020, particolarmente per quanto concerne una crescita intelligente e inclusiva.

Per maggiori informazioni sui vantaggi della mobilità, si prega di cliccare qui.

 

Partners

europa

La visione di un programma di mobilità per le MPMI è stata condivisa dai partner di tutta l’Europa che vi hanno aderito. Le associazioni commerciali partecipanti provengono da Belgio, Estonia, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Romania, Spagna e Turchia sotto la guida della confederazione europea delle PMI “European Entrepreneurs CEA-PME”. Per maggiori informazioni sui partner di MobiliseSME, si prega di cliccare qui.

 

Attività

An image of a hand with a pen writing a plan

Il progetto MobiliseSME si basa su tre principali attività dalle quali le MPMI possono trarre beneficio:

  • Aprile-maggio 2016: circa 100.000 MPMI di 19 paesi UE + la Turchia possono partecipare ad un sondaggio online per esprimere ciò che davvero vogliono e si attendono da questo progetto, in modo da poter successivamente raccoglierne i benefici.
  • Giugno-luglio 2016: in tredici paesi verranno organizzati due gruppi di riflessione per paese, al fine di offrire l’occasione agli imprenditori di esprimere in modo più articolato il loro parere su questo schema di scambi transfrontalieri per i loro dipendenti.
  • Novembre 2016 – Giugno 2017: la fase finale consiste nel collaudo, della durata di alcuni mesi, di uno schema pilota di scambi transfrontalieri. Questo sarà il momento in cui le MPMI potranno raccogliere i primi benefici concreti derivanti dalla partecipazione al progetto dei propri dipendenti che torneranno in azienda con nuove conoscenze oppure dall’aver ospitato persone che apportano nuove prospettive, mentre il dipendente che ha aderito allo scambio, da parte sua, avrà acquisito un’esperienza professionale unica e preziosa.

Per scoprire i dettagli di tutte le nostre attività, si prega di cliccare qui.

MobiliseSME creerà un approccio vantaggioso per tutti i soggetti che aderiscono al progetto, in cui le MPMI ospitanti, le MPMI che inviano i propri dipendenti e i dipendenti partecipanti vengono premiati dalle opportunità di condivisione.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail